Cosa facciamo i vari progetti

L’ Associazione è nata 25 Aprile 2013 con l’intento di:

· Occuparsi di animali d’affezione in difficoltà sia sul territorio Regionale che Nazionale.
· Intervenire nelle situazioni di criticità ed emergenza legate ai maltrattamenti
· Promuovere le attività didattiche legate alla divulgazione di una coscienza animalista rispettosa di tutti gli esseri viventi e della natura
· Promuovere una giusta informazione sul rispetto e sulla civile convivenza nel rispetto delle biodiversità
· Supportare le strutture pubbliche e private che su tutto il territorio nazionale ospitano animali in condizioni difficili, e supportare le Amministrazioni comunali con campagne di
sterilizzazione e lotta al randagismo.

Particolare attenzione è rivolta alle adozione di cani ospitati presso i canili e alle colonie feline, incentivando le adozioni, la sterilizzazione e la microchippatura degli animali.

L’ Associazione si occupa di diffondere una cultura animalista, basata sul senso civico, e sul rispetto della vita di ogni essere vivente, nonché del promuovere varie attività educative rivolte alla cittadinanza.

Nel corso degli anni siamo stati impegnati con serate dai vari temi, alcune di esse :
· Primo soccorso veterinario
· Il cane dal canile alla famiglia adottiva
· La sterilizzazione e la microchippatura, fondamenti per combattere il randagismo
· Conosciamo i cani del nostro territorio presenti in canile
· Da l’ Aquila a Verona storie di famiglie e animali vittime del terremoto
· Organizzazione di grandi eventi ai fini promozionali e culturali quali ” Bau green Party ” , “Corsi per volontari del rifugio”, raccolte di materiale destinati alle zone terremotate dell’ Abruzzo, Passeggiate ricreative aperte a tutti i proprietari e non di cani, prossimamente il 7 Maggio, ci vedremo impegnati nella realizzazione dell’evento ” Un Forte Bau”, dove coinvolgeremo realtà che vedono l’ausilio del cani in famiglie con soggetti Diabetici, non vedenti, e con varie diversità psicofisiche.

E’ dal 1999 che il presidente dell’ Associazione ha a che fare in prima linea con il mondo animalista e con la fondazione di Orme nel cuore nel 2013, ha finalmente potuto creare qualcosa che andasse al di la della ” semplice ” se pur importantissima adozione, ma ha contribuito a fare cultura tra le persone.