Maltrattamento di animali: come intervenire e a chi rivolgersi

Maltrattamenti3
Purtroppo troppo spesso ci imbattiamo in casi di maltrattamento animale.
Bisogna però non confondere quello che può essere un maltrattamento con quello che da fastidio a “noi”.
Se ad esempio ci infastidisce se il cane abbaia nelle ore del giorno, non possiamo considerarlo un caso di maltrattamento e non è il caso di contattare un’Associazione Animalista.
Il gatto del vicino che viene nel nostro girdino a fare pipì nei nostri vasi non può deve essere segnalato alle Associazioni Animaliste come caso di incuria dell’animale. In questi casi è meglio provare a parlare con il proprietario dell’animale informandolo del fatto.
Le Associazioni non sostituiscono, e non possono sostituire, i servizi pubblici nonché le Forze dell’Ordine.
Possono affiancare il cittadino nelle sue richieste e/o segnalazioni.
Alcune Associazioni possono avere Guardie Zoofile volontarie.
Maltrattamenti2
Se siete testimoni di un maltrattamento, e volete aiutare in maniera concreta l’animale in questione ci sono alcune cose che dovrete fare:
  1. Prima di tutto raccogliere foto, video, documenti per comprovare il maltrattamento ricordando sempre di rispettare le leggi sul rispetto della privacy.
  2. Una volta raccolto il materiale, potete denunciare l’accaduto per iscritto presso una Forza di Polizia (Corpo Forestale 1515 – Carabinieri 112 – Polizia di Stato 113 – Polizie Locali Municipali) ai sensi di uno o più articoli del codice penale come introdotti dalle Legge 189/04
  3. In alternativa, potete consegnare il materiale ad un’Associazione Animalista che dopo aver verificato quanto denunciato, procederà con regolare denuncia.
  4. Se invece, siete testimoni di un maltrattamento in “tempo reale”, potete chiedere telefonicamente l’intervento urgente delle Forze dell’Ordine e contattare un’Associazione Animalista della vostra città.
Le autorità potranno, se lo riterranno opportuno, procedere al sequestro e conseguente confisca dell’animale, ai sensi degli articoli del Codice Penale.

 

Qui trovate il link al Testo della Legge189/2004, che riporta le “Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonché di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate”.